martedì 13 aprile 2010

LOST - Final Season: 6x09 Ab Aeterno

ATTENZIONE SPOILER!

Richard Alpert è uno dei personaggi più misteriosi di tutto l'universo lostiano.
Il personaggio, interpretato da Nestor Carbonell (ovvero il sindaco di Gotham City), prende il nome da un professore americano che, insieme ad Huxley e Ginsberg, ha studiato gli effetti di LSD e simili ed è stato discepolo di vari santoni indiani.
Non sarà certamente un caso, visto che in LOST tutti i nomi hanno un peso specifico e rimandano a eminenti filosofi e scienziati: John Locke, Desmond Hume, Daniel Faraday, Eloise Hawking, Jeremy Bentham. Quindi cosa si cela di così misterioso nel personaggio di Richard?
Che sia la chiave per una percezione diversa della realtà?
Di lui sappiamo pochissimo: è una sorta di custode dell'isola, collabora con Ben quando è il capo degli Altri e, soprattutto, non invecchia mai.
Che siano gli anni '70 o i 2000, la sua faccia non è mai cambiata.
Come è possibile?
In tutte le stagioni è stato sia una costante che una variabile: c'era sempre, ma si spostava in continuazione, sia nel tempo che nello spazio. E, sebbene il suo importante ruolo e l'alto potenziale come personaggio fosse palpabile, non avevamo mai avuto la possibilità di approfondire la sua storia. Finalmente, con una puntata che entra di diritto nella storia del telefilm, gli autori di LOST ci hanno permesso di riscoprire questo magnifico personaggio.

Richard Alpert (Nestor Carbonell)

Il nostro Richard, dopo aver dedicato la sua - lunghissimissimissima vita - all'isola e a Jacob, si trova in preda al più grande degli smarrimenti: Jacob è morto e non sa cosa fare.
Dopo aver tentato di morire facendosi esplodere con la dinamite della Roccia Nera (in quell'occasione abbiamo saputo che era già stato su quella nave e che non può uccidersi da solo), grazie alla ritrovata fiducia di Jack, è ritornato in pista pieno di speranza.

La puntata si apre con un ospedale da campo: qui è ricoverata Ilana, al cui capezzale giunge Jacob. Il sempre più ambiguo roscio ha bisogno del suo aiuto: deve proteggere sei persone. Scopriamo così che Ilana è stata addestrata appositamente per questa missione e che i candidati sono sei perché sono quelli rimasti.
Interessante quest'apertura perché sembra un "normale" flash-back: era da tanto che non ne avevamo. Il flash-back si mescola alla realtà dell'isola: alla spiaggia, la squadra bianca è riunita intorno ad un falò. Ilana dice che Jacob le ha detto che Ricardus avrebbe saputo cosa fare. Il disorientato Alpert sembra non avere idea di che cosa stia parlando e si slancia in una, fantastica!, risatina isterica.
E qui svalvola: dice a Jack che lui, come tutti gli altri, sono morti da tempo e che l'isola non è una vera isola ma l'inferno. E che Jacob è un bugiardo, cattivone, puzzone e con lui non gioca più!!! Inoltre dice una cosa interessante: è arrivato il momento di parlare con qualcun altro. Ovvero con Flocke! Ta-da-da-daaaaan.

E qui parte il flash-back su Richard.
Che in realtà si chiama Ricardo.
Ed è spagnolo.
Ricardo vive nelle isole Canarie e fa il contadino. Nel 1867!
Sua moglie, Isabella, è molto malata. Probabilmente di tubercolosi.

Isabella malata

Ricardo per salvarla corre dal dottore, a mezza giornata di cammino a cavallo, portando con sé tutti i suoi risparmi e la croce d'oro della moglie. Come in ogni drammone che si rispetti c'è la pioggia, c'è la musica solenne e parte il fomento! Arrivato a casa del dottore, un palazzone enorme pieno di tappeti e suppellettili preziose, trova il medico intento ad ingozzarsi avidamente di prelibate pietanze.

La croce d'oro di Isabella


La medicina

Il medico (se così possiamo definirlo visto che è un insulto ed una vergogna per il sacrosanto Giuramento di Ippocrate) si rifiuta di andare a visitare la moglie vista la pioggia e la distanza. Offre allora una medicina che può salvarle la vita, ma vuole molto denaro: Ricardo non ne ha abbastanza e allora il medico si rifiuta di dargliela. Che merda d'uomo! Ricardo disperato cerca di prendere la medicina con la forza ma nel farlo uccide accidentalmente il dottore. Purtroppo però quando arriva a casa Isabella é già morta.
Per il suo delitto viene condannato a morte ma il prete della prigione (notare la sottile ironia di LOST: il prete si rifiuta di dare l'assoluzione a Ricardo per l'omicidio commesso ma poi non esita a venderlo, della serie evviva la coerenza e i valori cristiani) lo vende ad un marinaio che lavora per Magnus Hanso (come quello della Dharma!!!!!!) e che vuole portarlo nel Nuovo Mondo.

Ricardo in prigione

Indovinate un pò come si chiama la nave con cui partono?
Esatto!
E' proprio la Black Rock, la Roccia Nera!
Ricardo, insieme a degli altri poveracci, è stato chiuso nella stiva incatenato.
Una terribile tempesta li sorprende e ad un certo punto, nell'oscurità, si intravede l'imponente statua dell'isola che ormai conosciamo.
E in un colpo solo scopriamo due dei misteri di LOST: la Black Rock è la nave con cui Richard è giunto sull'isola che schiantandosi sulla costa ha distrutto la statua.
Venghino signori venghino!
2 misteri risolti al prezzo di 1!
Hanso è morto e il marinaio che ha comprato Ricardo comincia ad ammazzare tutti i braccianti sopravvissuti: così non dovranno dividere le scorte, dice. Ammazza quante merde in questa puntata!!!
E proprio mentre sta per uccidere anche il nostro Ricardo, un suono, a noi ormai più che familiare, irrompe sulla scena: con il suo tintinnio di serpente a sonagli arriva il Fumo Nero ed uccide tutti i superstiti tranne Ricardo.

Isabella appare a Ricardo

Richard è ancora incatenato e tenta a lungo di liberarsi senza successo.
Quando sta per morire di fame e di sete gli appare Isabella che gli dice che sono entrambi morti e che si trovano all'inferno.
E qui non si capisce bene se è un'allucinazione di Ricardo o se è il Fumo Nero che ha assunto le sembianze di Isabella (come abbiamo ormai capito da un pezzo infatti può assumere la forma solo delle persone morte).
Comunque, Isabella scappa e si sentono le sue urla: il Fumo Nero l'ha presa.
E non ci vuole molto prima che L'Uomo Nero stesso si mostri: lo vediamo nell'aspetto con cui l'abbiamo visto la prima volta, con il volto dell'attore che assomiglia una cifra a Dottor House.

L'Uomo Nero soccore Ricardo


E qui L'Uomo Nero gli (ci) racconta un sacco di cazzate: dice che il Fumo Nero ha preso Isabella (a chicco ma lo sappiamo che eri te!), che l'isola è l'inferno e che anche lui vuole essere libero.
Quindi questa storia che L'Uomo Nero vuole scappare dura da non si sa quanto tempo.
L'Uomo Nero libera Ricardo ma vuole che anche lui faccia qualcosa: deve uccidere il diavolo. Solo così potranno scappare dall'inferno. L'Uomo Nero rifocilla Ricardo con un maiale arrostito (proprio come nel libro capolavoro Il signore delle mosche! Che ancora una volta ritorna in LOST) e gli consegna un pugnale d'argento: dovrà conficcarlo nel petto del diavolo senza permettergli di parlare. Non vi ricorda niente tutto ciò?! Eh già, il pugnale è lo stesso che Dogen ha dato a Sayid per uccidere Flocke e "le istruzioni per l'uso" sono le stesse.

L'Uomo Nero libera Ricardo

Quindi Dogen ha tentato di far uccidere a Sayid Flocke con il suo stesso pugnale: ma perché?
E L'Uomo Nero fa un'altra volta outing: rivela a Ricardo di essere il Fumo Nero e che Isabella l'ha presa il diavolo. Ora: ma perché L'Uomo Nero ci tiene tanto a far sapere che lui è il Fumo Nero? Non gli converrebbe fare finta di nulla? Nelle puntate precedenti l'ha detto e fatto sapere a tutti, Ben, Sawyer, perché? Orgoglio da Fumo Nero?
Ci fornisce però anche altre chicche: dice che il diavolo (vabbé ormai l'abbiamo capito tutti che parla di Jacob no?!) l'ha tradito, ha preso il suo corpo e gli ha portato via la sua umanità.
Cioè?!
Jacob ha il corpo dell'Uomo Nero? E perché? E come è possibile?
Allora è per questo che deve assumere l'aspetto di altre persone?
E qual è il suo vero aspetto?
Chi è quindi questo che sembra il Dottor House?

Il pugnale

Ricardo è titubante, non vuole uccidere, per aver ucciso per sbaglio il dottore è finito sull'isola, sa che è sbagliato. Ma L'Uomo Nero, da bravo serpente tentatore, gli dice che non importa ciò che è giusto o sbagliato, quello che importa è cosa vuole: se vuole rivedere la moglie deve uccidere il diavolo. E qui si potrebbero fare lunghe dissertazioni sul bene e il male, sulle scelte, sul libero arbitrio...ma andiamo avanti!
Ricardo va verso ovest, alla statua, di cui è rimasto il ben noto unico piede, e va ad uccidere il diavolo, cioè Jacob. Il quale Jacob è meglio di Rambo e Chuck Norris messi insieme: fracassa di botte il povero Ricardo e gli strappa di mano il pugnale.
Però cavolo Ricardo pure te, ma puoi dare retta e fidarti di un uomo che porta i sandali?! Ennamo! Jacob gli spiega che L'Uomo Nero non è esattamente un bravo ragazzo e che gli ha raccontato un sacco di fregnacce: non è morto, l'isola non è l'inferno, lui non è il diavolo e quella che ha visto non era sua moglie. A questo punto Ricardo non ce sta veramente più a capì nulla e Jacob per fargli capire come stanno le cose lo semi-annega nel mare.
Sarà la vecchia scuola di insegnamento?
Il tutto fa tanto Antico Testamento!
Meno male però che col tempo Jacob si è aggiornato sui metodi di insegnamento...

Jacob toglie il pugnale a Ricardo
"A morè ma che cacchio fai?!"

Jacob fa bere del vino a Ricardo e quando questo gli chiede che cosa c'è sotto la statua Jacob gli dice che nessuno può entrarci a meno che lui non lo inviti (e siamo alla quarta chicca della puntata: ahò se so' impazziti!). Inoltre dice di non essere il diavolo e di aver portato lui la nave di Ricardo sull'isola. Gli spiega che il male e il diavolo sono come il vino contenuto nella bottiglia e che il tappo è l'isola. Rivela inoltre che ci sono stati molti altri naufraghi scelti da lui ma che sono tutti morti. Voleva che trovassero la strada da soli, che capissero la differenza tra giusto e sbagliato senza che nessuno gli dicesse come fare.

Jacob spiega a Ricardo cos'è l'isola

Ricardo gli fa però notare che anche se lui non vuole forzare le persone L'Uomo Nero non si farà certo scrupoli. Jacob allora dà a Ricardo un compito: sarà il suo intermediario con le persone che arrivano sull'isola. Ed ecco spiegato il ruolo di Richard Alpert! E non è tutto: Jacob chiede a Richard cosa vuole.
Vuole la moglie. Ma Jacob non può ridargliela.
Allora vuole essere assolto dai suoi peccati così quando morirà non andrà all'inferno. Ma Jacob non può fare nemmeno questo (ah Jacob ma allora ce pigli in giro?! Ma che sai fà?!).
Allora vuole vivere per sempre. E MAGIA! Jacob lo tocca e il gioco è fatto.
Ed ecco spiegata anche l'eterna giovinezza di Richard.
Oh questa puntata è proprio il giorno di Natale di LOST!
Ricardo torna dall'Uomo Nero e gli dà una pietra bianca da parte di Jacob (uguale a quella che Flocke ha buttato via quando ha portato Sawyer nella grotta).
L'Uomo Nero incassa il colpo, ma lancia la sua ultima esca: dà a Ricardo la croce d'oro di sua moglie e gli dice che se mai dovesse cambiare idea la sua offerta sarà sempre, e quando dice sempre intende per sempre, valida.
Ricardo seppellisce la croce della moglie sotto una lastra di pietra e dice addio a Isabella.

La pietra bianca di Jacob

E qui finisce il lungo, lunghissimo flash-back.
Richard Alpert, così il suo nome moderno, torna nel luogo dove ha sepolto la croce della moglie, la dissotterra e chiama a gran voce l'Uomo Nero dicendo che ha cambiato idea.
A questo punto spunta dal nulla Hurley che dice a Richard di essere stato mandato lì da Isabella. Hurley infatti vede Isabella che gli sta mandando dei messaggi per Richard: gli dice che non è colpa sua se è morta, che deve smettere di soffrire e che sono ancora insieme.
Richard si commuove e si mette al collo la croce.
Lacrimeeeee!!!
Quanto fa Ghost questa scena!
Ma c'è un'ultima cosa: Isabella ha detto anche che deve fermare L'Uomo in nero. Non deve permettergli di lasciare l'isola, altrimenti finiranno tutti all'inferno.

Hurley vede Isabella

Flocke ha visto tutto e lancia uno sguardo dritto in camera che ci gela il sangue nelle vene.
E per finire in bellezza, gli autori ci regalano un ultimo flash-back.
Jacob e L'Uomo Nero si stuzzicano.
Jacob gli dice che finchè ci sarà lui non scapperà dall'isola.
L'Uomo Nero gli dice allora che lo scannerà come un maiale.
E Jacob risponde che qualcun altro prenderà il suo posto.
"E io scanno pure loro!" Dice L'Uomo Nero.
E in una scena praticamente perfetta, Jacob dà all'Uomo Nero la bottiglia di vino, questo mugugna minacce tra sé e sé e poi rompe la bottiglia.
SUPERBO!

Puntatone capolavoro: girato come un film in costume, emotivamente altissimo, con un grandissimo Nestor Carbonell che dà vita ad un commovente Ricardo alias Richard Alpert e il più lungo e bel flash-back di tutto il telefilm. E' una delle puntate "regular" (cioè né di inizio né di fine stagione) più lunghe (circa cinque minuti in più del solito) e forse l'unica di tutto il telefilm a scorrere continua per quasi tutto il tempo: pochissimi sono infatti gli stacchi e i salti temporali. Bella, emozionante, piena di risposte (mai avute tante risposte tutte insieme!), ben scritta, ben girata. Una vera perla. Di diritto nella mia personale top 5 delle puntate di LOST.

"Gné gné t'ho fregato!"


"Ah Jacob guarda che se me fai ancora quella faccia te apro come 'na sdraio!"


"L'hai voluto te: mo' te spacco 'sta bottiglia in fronte!"




Risposte ottenute:

Un botto!
- Richard è un contadino spagnolo dell'800
- La Black Rock era la nave con cui è sbarcato sull'isola
- Proprio l'impatto della nave sulla statua l'ha distrutta
- La nave era di Magnus Hanso, lo stesso nome del tizio che ha fondato la Dharma
- L'Uomo Nero afferma che Jacob ha preso il suo corpo
- Il pugnale d'argento che abbiamo visto nelle precedenti puntate apparteneva all'Uomo Nero
- Jacob ha portato la nave di Richard sull'isola
- Jacob ha portato sull'isola diverse persone
- Richard è l'intermediario tra Jacob e i naufraghi
- Richard ha avuto il dono della vita eterna da Jacob
- L'isola è una specie di coperchio del vaso di Pandora: impedisce al male, cioè all'Uomo Nero, di diffondersi
- Nella stanza sotto alla statua si può entrare solo se si viene invitati da Jacob

Nuove domande:

- Chi sono veramente Jacob e L'Uomo Nero? Perché sembra esserci una sorta di partita a scacchi tra loro?
- Come fa l'isola a trattenere L'Uomo Nero?
- Le persone che Jacob porta sull'isola sono tutte potenziali candidati?
- Cosa è successo alle altre persone che Jacob ha portato sull'isola? Perché sono tutte morte?
- In base a quali criteri Jacob sceglie le persone da portare sull'isola?
- Come fa Jacob a dare la vita eterna a Richard?

Scene migliori:

Praticamente tutta la puntata!
Dovendo scegliere:

La morte di Isabella



Ricardo e Jacob



Ricardo, Isabella e Hurley



Jacob e L'Uomo Nero





Frasi migliori:


"So Richard, what do we do next?" (Ilana a Richard)

"Didn't you tell your friends that I was trying to kill myself when you found me?" (Richard a Jack)

"We are in hell!" (Richard a Jack)

"If it's any consolation it's not exactly Locke" (Ben a Jack)

"You're saying this guy doesn't age?" (Lapidus a Ben)

"Sierra tus ojos. Siempre estaremos juntos" (Isabella a Ricardo)

"It's good to see you out of these chains" (L'Uomo Nero a Ricardo)

"I'm afraid there's only a way to escape from hell: you have to kill the devil" (L'Uomo Nero a Ricardo)

"The devil betrayed me. He took my body, my humanity" (L'Uomo Nero a Ricardo)

"Did you met a man in the jungle dressed in black?" (Jacob a Ricardo)

"I want to live!" (Ricardo a Jacob)

"My name is Jacob. The one who brought your ship on this island" (Jacob a Ricardo)

"Imagine that this wine is what you keep calling hell. There are other names for it. Malevolence. Evil. Darkness. And it's all down here swirling at the bottom. Unable to get out, because if it did it would spread. Now, the cork is this Island. And it's the only thing keeping the darkness where it belongs" (Jacob a Ricardo)

"Is the offer still stands?" (Richard all'Uomo Nero)

"She says your english is awesome" (Hugo a Richard)

"Don't gloat Jacob, it doesn't become you" (L'Uomo Nero a Jacob)

"Sooner than you think!" (L'Uomo Nero)


Voto: ♥♥♥♥♥


2 commenti:

  1. Anche a me è piaciuto un casino questa puntata... ed in più!! AVEVA UN BEL PEZZO IN SPAGNOLO! :)

    RispondiElimina
  2. Capolavoro!!!
    Praticamente un film!!!
    ^^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...