mercoledì 30 giugno 2010

The Twilight saga: Eclipse

Ritorna sul grande schermo il triangolo amoroso più mostruoso del cinema contemporaneo.
Bella, Edward e Jacob ritornano nel terzo capitolo della saga di Twilight tratta dai romanzi di Stephanie Meyer: tra incertezze, proposte di matrimonio e baci rubati il triangolo dovrà affrontare ancora una volta una pericolosa minaccia.



Il fenomeno Twilight ormai è una realtà ben consolidata ed inarrestabile.
Partito in sordina due anni fa, il delirio collettivo per questa serie sembra non conoscere confini e minaccia seriamente di spodestare dal trono del cuore degli adolescenti (e non solo) serie di successo come quelle dei Pirati dei Caraibi e Harry Potter.
Ignorare o disprezzare a priori questo tormentone è inutile: chi ama il cinema non può più fare finta che i film tratti dai libri di Stephanie Meyer non esistano. Se d'altra parte milioni di persone amano questi film, ci si identificano e provano tante emozioni guardandoli, un qualcosa di buono - o che comunque riesce ad evocare stati d'animo, sogni e desideri dei giorni nostri - l'avranno anche loro.

Nell'ultimo capitolo avevamo lasciato Bella (Kristen Stewart) alle prese con una difficile scelta: meglio il freddo e malinconico vampiro Edward (Robert Pattinson) o il caloroso e solare licantropo Jacob (Taylor Lautner)?
Nonostante la proposta di matrimonio da parte di Edward, l'indecisa Bella ancora non sa cosa vuole davvero il suo cuore. Cuore che farebbe meglio a sbrigarsi a decidere visto che i Volturi, clan di potenti vampiri, vogliono che smetta di battere: la ragazza infatti deve essere tramutata in vampiro a causa dei troppi segreti di cui è venuta a conoscenza.
In più una vecchia minaccia riappare all'orizzonte: la rossa vampira Victoria (che stavolta ha le sembianze di Bryce Dallas Haward) vuole vendicarsi della morte di James, il suo compagno, ucciso da Edward, uccidendo Bella. Per farlo ha creato un esercito di Neonati, vampiri appena trasformati e fortissimi, al cui comando ha posto Riley (l'interessante Xavier Samuel), il suo nuovo amante.
Per proteggere Bella, Jacob e Edward devono mettere da parte il loro odio reciproco e unire i loro clan: i vampiri Cullen e i licantropi Quileute combatteranno zanna a zanna.

A dirigere il terzo capitolo della saga, dopo Catherine Hardwicke e Chris Weitz, è David Slade che con i vampiri ha già dimestichezza (suo l'angosciante 30 giorni di buio) e che finalmente dà un'impronta più dark alla serie. La scena iniziale fa ben sperare: cupa, angosciante e dal ritmo sincopato, fa immediatamente capire che questa volta un po' più d'azione ci sarà. In effetti grazie ai diversi flashback, con cui possiamo approfondire la storia di alcuni personaggi, e alla battaglia finale questa volta qualcosa succede - e alcune scene non sono neanche male - però i dialoghi sospirati e sempre al limite della disperazione sono presenti come non mai e, come al solito, raffreddano non poco il ritmo della pellicola. E' infatti proprio l'ormai leggendario trio Bella-Edward-Jacob che rallenta la storia: con i mille sguardi tristi, dubbiosi e vogliosi come non mai, la storia diventa il solito triangolo amoroso che però costituisce il cuore pulsante della saga che tanto piace al pubblico. Incredibile ma vero la vera forza di Twilight è proprio questa: la tensione sessuale. Su questo semplice elemento la Meyer ha costruito un impero: l'impossibilità di Edward e Bella di consumare il loro amore a causa della natura vampiresca di lui e il rifiuto di Bella di consumare l'amore con Jacob per senso di colpa verso Edward sono il succo della vicenda e quello che più fa sospirare milioni di fan. Tre bei ragazzi che stanno tutto il tempo a guardarsi e a sospirare: questo è Twilight! E pare incredibile che, ai giorni nostri, milioni di ragazze vadano in sollucchero all'idea di un amore in cui lui vuole prima di tutto il matrimonio (con tanto di anello patacca), romantiche passeggiate e bevute di thé freddo piuttosto che un rapporto fisico. Forse la Meyer ha fatto riscoprire ai giovanissimi la voglia di un amore più romantico e meno abusato. Certo è che con un po' di azione in più (in tutti i sensi) e qualche tormento in meno, il film ci avrebbe guadagnato.

Robert Pattinson e Kristen Stewart


La citazione: "L'importante è uccidere dei vampiri!"

Voto: ♥♥1/2

Titololo originale: The Twilight saga: Eclipse
Anno: 2010
Regia: David Slade
Cast: Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner, Xavier Samuel, Bryce Dallas Howard



Pubblicato su MPnews.it

2 commenti:

  1. e bellissimo ma quando esce latro dove vi sposate

    RispondiElimina
  2. La prima parte di Breaking Dawn è già uscita, sta uscendo in questi giorni il dvd, la seconda esce a novembre.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...